Stili di illuminazione eclettici e flessibili: le lampade da terra e come utilizzarle al meglio

L’illuminazione domestica è sempre uno dei passi fondamentali nell’arredamento della propria casa. Non ci riferiamo solo alla possibilità di scegliere se usare lampadari o luci soppalcate, strisce di led o lampade alogene. Le lampade sono un vero e proprio elemento d’arredo e non solo un accessorio. Quello di cui vogliamo parlarvi oggi è l’incredibile flessibilità e le potenzialità proprie delle lampade da terra.

Parliamo di flessibilità perché nelle lampade da terra possiamo scegliere:

  • i tipi di proiezione: possiamo infatti scegliere sia la direzione della sorgente luminosa che la modalità di diffusione.
  • L’orientamento della luce: ad esempio se orientata verso il basso sarà perfetta per la creazione di un angolo lettura, orientata verso l’alto per una sala da pranzo con atmosfere lounge invece.
  • l’intensità di illuminazione dell’ambiente: possiamo scegliere tra una luce dimmerabile e diffusa per oppure una luce intensa che, puntata verso una parete o il soffitto si smorza ammorbidendosi.

Inoltre non dobbiamo sottovalutare l’incredibile vantaggio che porta con sé la lampada da terra. A differenza dei lampadari, infatti, è facilmente riposizionabile e questo ci aiuta tantissimo nel caso in cui volessimo stravolgere la disposizione dei nostri mobili. Solitamente però va in coppia con un “appoggio”, sia esso un mobile o una parete in grado di valorizzarla.

L’unica “pecca” è quella di essere vincolati alle prese elettriche a causa del filo a muro. Questo ci limita un po’ nella disposizione per evitare di avere fili in giro per casa. Possiamo però scegliere se collegara agli interruttori al muro, se utilizzare un pulsante di controllo o il dimmer. Una delle soluzioni che preferiamo e ci sentiamo di consigliarvi è : interruttore a muro e lampada da terra dimmerabile per la regolazione dell’intensità desiderata.  

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *